domenica 19 ottobre 2014

Hummus di ceci express


Di tutti i tipi di salse da accompagnamento l'hummus di ceci è la mia preferita in assoluto. Potrei vermaente mangiarne un quintale. E' perfetta come accompagnamento con le verdure crude in pinzimonio, come salsa al posto della maionese in un veg panino... io la mangio semplicemente sulle gallette di mais la maggior parte delle volte!

Potrei anche scrivervi il procedimento, ma penso che un semplice mettete tutto nel mixer e frullate fino ad ottenere una crema, sia molto più esaustivo. Unico accorgimento, se vedete che la crema risulta troppo dura e non si amalgama in modo uniforme, unite qualche cucchiaio di acqua.

Ingredienti:

1 scatola di ceci
2 cucchiai di tahina (pasta di sesamo)
1 cucchiaino di paprika
1/2 cucchiaino di aglio in polvere
1/2 limone
2 cucchiai di olio evo
paprika, olio e prezzemolo per guarnire


Buon appetito!


domenica 12 ottobre 2014

Polpettone di lenticchie



Di sperimentare e di imparare non si finisce mai.
Questa ricetta, questa volta, non è mia... ma l'ho presa da un bellissimo blog di cui vi lascio il link se volete dare un'occhiata, si chiama Tasty Yummies.
Cercando nel web mi rendo conto di quanto spesso sia difficile per noi qui in Italia essere vegetariani,  è tutto molto limitato a quattro/cinque alimenti, a meno che non si vada in posti specifici o si compri on line la materia prima. Questa ricetta l'ho trovata spettacolare... ovviamente gluten free! ;) Per il momento vi riporto il testo in inglese, a breve vi posterò la traduzione.


2 tablespoons ground flax seeds
6 tablespoons boiling water
2 cups cooked green lentils, cooled and split into 1 1/2 cups and 1/2 cup
1 cup mushrooms, diced
2 cups fresh baby spinach, roughly chopped
1 tablespoon olive oil
1 onion, diced
1 clove garlic, minced
1 tablespoon fresh thyme, roughly chopped
1 cup gluten-free rolled oats, split in half
1/2 cup almond flour
3/4 cup spicy vegan BBQ sauce (riduzione di passata di pomodoro con paprika e peperoncino)

Preheat the oven to 375º. Add the ground flax seeds to a small bowl, pour the boiling hot water over and stir to combine well. Set aside and allow it to thicken and cool.
Heat the olive oil in a large saucepan over a medium heat, add the onion and garlic and sauté for 5-8 minutes until the onions are tender. Add in the mushrooms and cook another 3 to 5 minutes until the mushrooms are tender, add in the thyme and spinach and cook until the spinach is wilted, about 2 minutes. Add in 1/2 cup of the BBQ sauce, stir to combine and turn off the heat, add salt and pepper to taste, if it needs it.
Process 1 1/2 cups of the cooked lentils and1/2 cup of the oats in the food processor until smooth (some whole bits may remain, that’s ok). Spoon the mixture into a large bowl, add in the remaining lentils and oats, plus the flax “egg”, almond flour and vegetable mixture. Stir really well to combine. Then get your hands in there, just like you would with a regular meat loaf or meatballs, and make sure it is mixed and mashed together really well.
Spoon the mixture into a parchment paper lined 9″ x 5″ loaf pan, (leave a bit of the parchment paper hanging over so you can easily lift the loaf out when it is cooked). Using your hands, you really want to press it in good. Brush on the remaining 1/4 cup of BBQ sauce over the top.
Bake uncovered for 35 to 40 minutes at 375º. Cool in the pan for about 5, pull the loaf out by grabbing the sides of the parchment paper and lifting up and allow it to cool for another 5 to 10 minutes on a cooking rack. Slice and serve.

Buona appetito!


sabato 4 ottobre 2014

Carrot cake




Da bambina impazzivo letteralmente per le Camille della Mulino Bianco; non mi piacevano le merendine, ma per quelle facevo una eccezione.
Per anni ho provato a riprodurle senza avere successo, così ho abbandonato l'idea, fino a quando non trovato questa ricetta a cui io ho apportato delle modifiche per renderla vegana. La ricetta orginale prevedeva 4 uova che io ho sostituito con la polpa di mela e il succo e ho usato il latte di soia alla vaniglia che gli da un profumo ancora più dolce. Provare per credere!

350 gr. di carote grattuggiate
200 ml di latte di soia (io ho usato quello alla vaniglia)
100 gr. di farina di mais fine
75 gr. di olio di girasole
100 gr. di polpa di mela (la vaschetta della melinda per capirci)
150 gr. di zucchero di canna
150 gr. di farina di mandorle
1/2 bustina di lievito per dolci
80 ml di succo di mela (o di arancia)
Scorza di un limone



Grattugiate le carote e fatele i andare in padella piano piano con un goccio di olio perchè si inteneriscano. A parte mescolate tutti i liquidi con lo zucchero e la polpa di mela. 
Unite delicatamente in modo da non far grumi la farina di mandorle, il lievito, la farina di mais, la scorza di limone e per ultime le carote. L'impasto dovrà risultare liquido, altrimenti la farina di mais potrebbe risultare cruda. Io ho cotto il dolce a 150 per 25 minuti. E' buonissima anche fredda di frigo.

Buona Appetito!

lunedì 29 settembre 2014

Pesto al basilico (vegan!)


L'estate sta finendo, un anno se ne va. Sto diventando grande, lo sai che non mi va! 
Così cantavano i Righeira nel lontano 1985... che poi, perchè oggi ho in testa una canzone simile? Non ero nemmeno nata!

Ma veniamo a noi, al supermercato ho trovato in vendita il pesto vegan e sia mai che io lo compri già fatto! Ieri ho deciso quindi di provarlo a fare a casa e di sperimentare un po'.
In terrazza ho due piante di basilico, così in vista della fine stagione ho raccolto un due mazzetti e il risultato devo dire è stato davvero ottimo. Come potete immaginare basta prendere tutti gli ingredienti e metterli in un mixer, a prova di bambino! Il mio consiglio è di frullare prima la frutta secca da sola, poi insieme al tofu e all'olio, aggiungere il basilico e tritare ancora, aggiungendo altro olio se necessario. Il basilico vi conviene metterlo all'ultimo per evitare di scaldarlo troppo e ossidarlo.

Vi lascio quindi gli ingredienti per due vasetti di pesto:

2 mazzi di basilico
125 gr. di tofu al naturale
40 gr di pinoli
50 gr. di noci brasiliane
50 gr. di olio evo circa, andate un po' ad occhio per ottenere la giusta fluidità
aglio, a vostro piacimento
sale

Nella pasta era strepitoso!

Buon appetito!

sabato 20 settembre 2014

Carote viola al miele e timo


L'autunno è la mia stagione preferita sapete? Per i colori della natura, per quelle giornate di sole ancora tiepide, per i primi maglioni che torniamo a tirar fuori dopo l'estate e diciamocelo, anche per la cucina.

Qualche giorno fa ero a far la spesa e ho visto queste carote viola, incuriosita le ho prese ma non le avevo mai provate. Non sapevo esattamente come cucinarle così ho deciso di provare a farle arrostire in forno insieme alle patate, il risultato è stato ottimo.

Ingredienti:

6 carote viola
1 kg di patate
olio evo
timo
2 cucchiai di miele
sale

La prima cosa da fare è pulire le carote, non vanno sbucciate, quindi dovete grattare molto bene la buccia, tagliatele poi per lungo e fatele cuocere in acqua bollente fino a quando saranno tenere, ma non troppo. Sbucciate le patate, tagliatele a spicchi e fatele sbollentare per cinque minuti.
Ora mescolate il miele con timo, salte e 3 cucchiai d'olio e con il condimento ottenuto spennellate le carote e disponetele su una teglia da forno. Unite poi le patate sbollentate che avrete condito leggermente con olio, sale e rosmarino.
Ora non vi resta che infornare tutto a 200°C fino a doratura e il vostro contorno è pronto.

Buon appetito!

martedì 16 settembre 2014

Pomodorini Confit


Quando hai una amica che dalla Calabria ti porta mazzi origano e peperoncini, non puoi non volerle un mondo di bene e soprattuto ti senti in dovere di valorizzare questi ingredienti in una ricetta semplice ma che ne va ad esaltare il sapore e il profumo. E cosa  c'è di meglio di origano e pomodoro?

I pomodorini confit sono dei pomodori cotti in forno a bassa temeperatura che restano molto morbidi e saporiti e io li trovo eccezionali. Li potete mangiare così, servirli come antipasto, su una bruschetta o per fare due spaghetti al volo. 

Ma cosa vi serve? Tagliate a metà 500 gr. di pomodorini, io ho usato i datterini, e disponeteli su una placca da forno con l'interno verso l'alto. Cospargeteli di origano, aglio, peperoncino tritato, sale e un pizzico di zucchero. Irrorate tutto con un filo d'olio e cuocete a 100°C per circa 1 ora e mezza senza far bruciare.

Buon aperitivo!

domenica 7 settembre 2014

Ciambellone al cocco e gocce di cioccolato



Erano anni che non facevo una ciambellone di quelli belli alti, morbidi e profumati. Di quelli che fanno tanto casa in campagna o the delle cinque, in un caffè di Londra in autunno, con le strade piene di foglie rosse gialle e arancioni. Che io stia fantasticando troppo?
Insomma, tornando a noi... ecco la ricetta:

Ingredienti:

350 gr. di farina senza glutine (potete usare anche 00 o integrale)
50 gr. di farina di cocco
200 gr. di gocce di cioccolato
150 gr. di zucchero di canna
3 uova
70 gr. di olio di semi
1 bustina di lievito per dolci
300 ml di latte di riso al cocco (o latte vaccino)

Per prima cosa mescolate tutti gli ingredienti secchi. Aggiungete gli ingredienti liquidi e impastate bene in modo tale da ottenere un composto omogeneo
Per la cottura io ho utilizzato la pentola fornetto, che ho debitamente infarinato per non far attaccare il dolce. Fate cuocere circa 45-50 minuti, facendo la prova stecchino, ma senza sollevare il coperchio. Lasciate intiepidire nella pentola e poi rovesciate delicatamente il dolce su un piatto.

Ovviamente questa è una ricetta base, al posto del cocco e del cioccolato potete usare della marmellata da versare a cucchiaiate sulla superficie della ciambella prima di infornarla, io vi consiglio quella di arance e per i più golosi la crema di nocciole, per esempio! Oppure potete unire frutta a vostro piacimento, mele, mirtilli, pesche.

Buon appetito!