domenica 27 luglio 2014

Crostata Cioccococco


Secondo me cocco e cioccolato sono uno degli abbinamenti più buoni di sempre! Da qui l'idea di creare questa crostata, che è un po' una bomba ma è così buona!
La base è una frolla arricchita di nocciole e cocco, l'interno una ganache al cioccolato con crema di cocco e sopra scaglie tostate di noce di cocco. Insomma, se l'estate non arriva visto che sembra novembre, consoliamoci almeno così :)
La mia è una versione gluten free, ma potete tranquillamente usare la vostra ricetta della frolla arricchendola con nocciole e cocco!
Le dosi sono per uno stampo da crostata 10x35,5 che io ho trovato da Kasanova.

Ingredienti per la base:

50 gr. di farina di nocciole
50 gr. di farina di cocco
250 gr. di mix per dolci senza glutine ELAH (contiene già la giusta dose di farine, zucchero e lievito per dolci)
60 gr. di olio di semi
100 ml. di latte di riso

Ingrediendi per la crema:

200 gr. di cioccolato fondente al 70%
200 ml. di panna di cocco (la trovate al Naturasì)
scaglie di cocco per decorare (anche queste prese al Naturasì)

Realizzare questa frolla è semplicissimo, io mescolo prima tutti gli ingredienti secchi, poi con l'aiuto di una spatola unisco prima l'olio poi il latte un po' alla volta e amalgamo bene, all'ultimo impasto con le mani fino ad ottenere un composto omogeneo.
Stendete ora la frolla ottenuta nella teglia e rivestite la frolla di carta forno, versateci sopra un peso (i classici legumi secchi per intenderci) e poi procedete con la cottura a secco come per le crostate alla frutta. Fate raffreddare completamente prima di sformare la base in modo da evitare rotture.
A parte tritate il cioccolato, scaldate leggermente la panna e versatela poi sul cioccolato, fate riposare qualche minuto e poi mescolate fino ad ottenere una crema liscia e lucida. Questa è la versione vegana della classica ganache al cioccolato, voi se preferite potete usare la classica panna, ma questa lascia anche un leggero sapore di cocco delizioso.
Ora non vi resta che tostare le scaglie di cocco in una padella antiaderente, mi raccomando fiamma bassa e muovetela spesso, non mescolate, altrimenti rischiate di romperle.
Assemblare la torta adeso è facilissimo: prendete il vostro guscio di frolla ormai freddo, versate all'interno la crema e guarnite con le scaglie di cocco.
Fate riposare in frigo almeno un 4-5 ore in modo tale che la crema si solidifichi.


Buon Appetito!

mercoledì 23 luglio 2014

Thumbprint jelly cookies!



Questa settimana sono in ferie! Ogni tanto un po' di riposo ci vuole, spegnere tutto per poi ripartire al meglio.
Visto e considerato che il tempo però non è dei migliori, è fine luglio, piove, fa freddo... ma che scherziamo? Non sto qui a farvi la filippica sul meteo, ma siate un po' solidali con me. Le ferie di gennaio sono andate nello stesso modo, meterologicamente parlando. Nuvola di Fantozzi mi senti? Ti levi?

Dicevamo.... ah si! Sta settimana la userò per sperimentare nuove ricette, la prima che vi posto sono questi adorabili biscottini, ovviamente nella versione senza glutine, ma voi potete liberamente sostiturla con la classica farina 00.

Ingredienti:

280 gr. di farina senza glutine (io qui ho usato il mix della Schar)
80 gr. di zucchero di canna grezzo
50 gr. di farina di nocciole
7 gr. di lievito per dolci
50 gr. di olio di mais (70 gr. se usate la farina 00)
100 ml. di latte di riso (o anche vaccino)
marmellata di lamponi

La ricetta è davvero semplicissima, impastate tutti gli ingredienti, ad eccezione della marmellata, fino ad ottenere un impasto compatto, molto simile ad una frolla e fatelo riposare mezz'oretta in frigorifero.
A questo punto riprendete l'impasto e ricavate 30 palline grandi più o meno come una noce; disponetele sulla carta forno e ora non vi resta che andare di Thumbprint! Con il pollice fate una leggera pressione al centro in modo tale da ricavare una cavità, è normale che i bordi si crepino leggermente, è anche una caratteristica di questi biscotti. Ora riempite ogni cavità con la marmellata di lamponi e infornate per 15/20 minuti a 150°C, mi raccomando di tenere controllata la cottura, soprattutto se come me usate la farina senza glutine.

Buona merenda!

lunedì 14 luglio 2014

Zucchine alla mediterranea


Partiamo dal fatto che le zucchine sono la mia verdura preferita, d'estate le mangio credo un giorno si e uno no. Un giorno ho sperimentato questa combinazione e devo dire che il risultato è stato eccellente!

Ingredienti per 4 zucchine medie:

100 gr. di quinoa 
100 gr. di ceci
4 zucchine medie
6 pomodori secchi
1 cucchiaino di capperi
1 spicchio di aglio
1 cucchiaio di succo di limone
sale

Iniziate con il lessare la quinoa per il tempo indicato sulla confezione e fate raffreddare.
Scavate le zucchine facendo una specie di barchetta e fatele sbollentare per 5 minuti.
Tritate bene la polpa che vi rimane e in una padella fate rosolare lo spicchio di aglio, unite la polpa di zucchina e portate tutto a cottura senza però aggiungere acqua. A parte frullate i ceci e unite la purea ottenuta alla quinoa.
A questo punto unite anche la polpa di zucchina, i pomodori secchi tritati, i capperi, il succo di limone e aggiustate di sale.
Riempite le zucchine e infornatele a 200°C per circa 20 minuti, dovrano fare una leggera crosticina in superficie.

Buon appetito!

domenica 6 luglio 2014

Burger di soia, cicerchia e ceci


Ve lo avevo detto, la saga degli hamburger vegetali sarebbe stata lunga e a più riprese.
Ne sto producendo tantissimi e di diversi tipi e gusti e farli è davvero semplicissimo!

Ingredienti:

150 gr. di ceci secchi
150 gr. di cicerchia umbra (potete usare anche tutti ceci)
150 gr. di fiocchi di soia
200 gr. di tofu al basilco
alloro, aglio, peperoncino, curcuma
1 confezione di misto soffritto (sedano, carota, cipolla)
1 spicchio d'aglio
farina di ceci q.b.

La sera prima di fare i burger fate ammollare i legumi in acqua e bicarbonato per una notte, fateli poi bollire come da indicazioni sulla confezione. In una padella capiente fate soffriggere leggermente le verdure e l'aglio, unite poi i legumi e fate insaporire con l'alloro e il peperoncino.
A parte lessate i fiocchi di soia, scolateli e fateli raffreddare; mescolateli con la curcuma e il tofu al basilico ridotto a piccoli cubetti.
Prendete 2/3 dei legumi e frullateli fino ad ottenere una crema che andrete ad unire ai fiocchi di soia e al restante terzo dei legumi; se il composto è troppo morbido unite qualche cucchiaio di farina di ceci e fate raffreddare completamente per ottenere un composto compatto con cui andrete a formare i burger.
Cuoceteli poi in una padella antiaderente con un filo d'olio fino a doratura.
Io li ho serviti con una insalatina di cetriolo e germogli di soia.

Buon Appetito!

martedì 1 luglio 2014

Biscotti di mais al limone e mandorle


Da quando ho scoperto di non poter più mangiare cose contenenti farina di frumento, ho dovuto rivoluzionare un po' lo stile della cucina... niente più dolci, biscotti, pane, pasta se non fatti con particolari farine. 
Così, studiando i vari cereali, sto provando nuove ricette, sia dolci che salate, per coloro che non possono mangiare il frumento. Nasce così la sezione gluten free del blog: io sono solo fortemente sensibile a questo cereale, non sono celiaca, ma spero che possa dare spunti a chi soffre di celiachia, cucinare è bello, sperimentare ancora di più!

Ingredienti:

70 gr. di farina di riso
100 gr. di farina di mais fioretto
30 gr. di amido di mais
20 gr. di mandorle tritate
1/2 bustina di lievito per dolci
35 ml di olio di semi di mais
2 cucchiai di miele
100 ml di acqua
la scorza di un limone grattuggiata 
(o 2 cucchiai di gocce di cioccolato)

Per prima cosa mescolate lo zucchero con l'olio e il miele, successivamente unite le farine precedentemente setacciate, le mandorle e la scorza di limone.
Vi consiglio di lavorare molto bene gli ingredienti prima di unire l'acqua e soprattutto non unitela tutta insieme ma poco alla volta: la farina di mais tenderà ad assorbirla, ma dovrete comunque ottenere un impasto da poter lavorare con le mani, come se fosse una frolla (io ne ho messa meno di 100 ml).
Dopo di che disponete della palline grandi come una noce su una teglia rivestita di carta forno, distanziatele bene. Fate cuocere per 10 minuti a 150°C e poi altri 7 a 180°, dovranno essere leggermente dorati.

Buona colazione!

domenica 22 giugno 2014

Biscotti di farina di riso, mela e mirtilli rossi


Io e i biscotti non abbiamo mai avuto tutto sto gran feeling. Non amo particolarmente farli, però questa ricetta che non richiede moltissimo tempo è entrata diretta nelle preferite. Il procedimento è simile a quello dei cantuccini, quindi con una doppia cottura.
Iniziare il weekend con questi è stato un momento di relax, queste ultime settimane sono tutto meno che leggere! Quindi ringrazio quell'amica che mi ha fatto trovare un aperitivo improvvisato mentre guardavamo Italia - Costarica (chiedendoci dove fosse il Costarica, e guardando Marchisio più che la partita in se!), quell'amica che mi prepara sempre i dolci quando vado a trovarla e quegli amici che ogni volta che c'è un concerto da sentire non si tirano mai indietro (i Pink Sonic sono andati, cover band dei Pink Floyd eccezionale! e gli Orion (Metallica) ci aspettano il prossimo weekend!).

Ingredienti:

200 gr. di farina di riso
100 gr. di mirtilli rossi secchi
100 gr. di zucchero di canna
1/2 bicchieri di olio di mais
1 mela grattuggiata
1/2 bustina di lievito per dolci

Mescolate lo zucchero con la mela grattugiata e l'olio facendolo così sciogliere leggermente, dopo di che unite i mirtilli, il lievito e la farina.
Trasferite questo composto in un stampo rettangolare e fate cuocere per circa 20-25 minuti a 180°C facendo sempre la prova dello stecchino prima di sfornare il dolce. Ora fatelo raffreddare completamente, meglio se una notte intera. 
Ora non vi resta che tagliare il tutto a fettine spesse circa 1 cm e disporle su una teglia rivestita di carta forno e infornarle a 150°C per altri 15 minuti in modo tale che si tostino bene. Se necessario, gli ultimi minuti alzate la temperatura per far prendere colore ai biscotti.
Fate raffredare e poi... buona colazione!

lunedì 16 giugno 2014

FarFrittata (alle zucchine) del mio cuore!


Lo direste mai che quella nell foto è una frittata..... senza uova? No non sono impazzita, ve lo giuro!
Ora vi chiederete con cosa è fatta, gli ingredienti sono pochissimi e sani. La ricetta riprende la famosa Farinata di ceci genovese.

Ingredienti:

½ cipolla
2 zucchine
200g di farina di ceci
½ cucchiaio di curcuma
olio d’oliva
sale
acqua
peperoncino

Lavate e grattuggiate le zucchine e tritate la cipolla che farete soffriggere per qualche minuto in padella, unite poi le zucchine e fate cuocere 5 minuti.
In un recipiente mescoliamo la farina di ceci con un bicchiere e mezzo d’acqua aggiungendo la curcurma e un pizzico di sale, fino ad ottenere una pastella morbida.
Unite al composto ottenuto le zucchine e trasferite il tutto in una teglia antiaderente unta d'olio e fate cuocere per circa 30 minuti a 200°C fino a doratura.
Potete fare una frittata unica oppure come ho fatto io delle monoporzioni che richiederanno dei tempi di cottura più brevi. Servite tiepida.

Buon appetito!